This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Elezioni politiche 2022

 

Elezioni politiche 2022

Elezioni Politiche 25 settembre 2022

ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO - 25 settembre 2022
VOTO ALL’ESTERO PER CORRISPONDENZA
ISTRUZIONI PER GLI ELETTORI RESIDENTI ALL’ESTERO

 

ELEZIONI POLITICHE 2022: RILASCIO DEI DUPLICATI

Si informa che A PARTIRE DA DOMENICA 11 SETTEMBRE 2022 gli elettori che non hanno ancora ricevuto il plico elettorale per il voto per corrispondenza per il rinnovo del Parlamento italiano al proprio indirizzo di residenza possono richiederne un DUPLICATO al Consolato Generale in Fiume.

La richiesta di duplicato potrà essere presentata di persona presso l’ufficio consolare o inviata via posta, via posta elettronica ordinaria cons.fiume@esteri.it o via posta elettronica certificata con.fiume@cert.esteri.it .
La richiesta – che può essere redatta utilizzando il modello disponibile qui (link) – dovrà essere accompagnata da un valido documento di riconoscimento.

Gli elettori che richiederanno il duplicato del plico elettorale dovranno dichiarare di essere consapevoli delle responsabilità penali conseguenti al doppio voto, previste dall’art. 18, comma 2, della Legge 459/2001, secondo il quale: “Chiunque, in occasione delle elezioni delle Camere e dei referendum, vota sia per corrispondenza che nel seggio di ultima iscrizione in Italia, ovvero vota più volte per corrispondenza è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 52 euro a 258 euro”.

Effettuate le opportune verifiche, questo Consolato Generale fornirà le necessarie indicazioni agli interessati per il rilascio del duplicato. Il duplicato potrà essere spedito all’indirizzo di residenza dell’elettore richiedente (se sussistono i tempi per la ricezione del plico) o rilasciato di persona, negli orari di apertura dell’ufficio consolare:

  • da lunedi’ a venerdi’ (dalle ore 9.00 alle 15.30).

Si ricorda che questa Sede, esclusivamente per il rilascio dei duplicati dei plichi elettorali, osserverà inoltre le seguenti aperture straordinarie al pubblico:

  • sabato 17 settembre e domenica 18 settembre (dalle ore 9.00 alle 13.00).

Si ricorda, infine, che le buste preaffrancate contenenti le schede votate dovranno pervenire a questo Consolato Generale tassativamente entro le ore 16:00 di giovedì 22 settembre 2022.

Modello per richiesta rilascio duplicato plico elettorale non ricevuto (da utilizzare dopo l'11 settembre)

Modello In formato PDF

 

LISTE DEI CANDIDATI

CAMERA DEI DEPUTATI                                                                            SENATO

 

 

Con il Decreto del Presidente della Repubblica n. 96 del 21 luglio 2022, il Signor Presidente della Repubblica ha sciolto le Camere.

Con D.P.R. n. 97 della stessa giornata è stata fissata al 25 settembre 2022 la convocazione dei comizi per le elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica. I cittadini residenti all’estero voteranno per i candidati della Circoscrizione estero.

In base alla Legge 27 dicembre 2001, n. 459, i cittadini italiani residenti all’estero iscritti nelle liste elettorali della Circoscrizione estero votano per posta, ricevendo il plico elettorale al proprio indirizzo di residenza.

A tal fine, se sei un elettore iscritto AIRE e di recente hai cambiato indirizzo all’interno della Circoscrizione consolare, ricordati di aggiornare la tua posizione attraverso il FAST IT

 

ATTENZIONE

  • L’elettore ha l’obbligo di custodire personalmente il materiale elettorale inviatogli dall’Ambasciata o dal Consolato;
  • è assolutamente vietato cedere il materiale elettorale a terzi;
  • chi viola le disposizioni in materia incorre nelle sanzioni previste dalla Legge. L’art. 18 della L. 459/2001 dispone: “1. Chi commette in territorio estero taluno dei reati previsti dal testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, e successive modificazioni, è punito secondo la legge italiana. Le sanzioni previste all’articolo 100 del citato testo unico, in caso di voto per corrispondenza, si intendono raddoppiate. 2. Chiunque, in occasione delle elezioni delle Camere e dei referendum, vota sia per corrispondenza che nel seggio di ultima iscrizione in Italia, ovvero vota più volte per corrispondenza è punito con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 52 euro a 258 euro”.

 

GUIDA PRATICA PER ELEZIONI POLITICHE 2022 (link)

 

00

 

 

 


535