Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

XX Settimana della lingua italiana nel mondo – mostra “mezzo secolo con Alan Ford” e altre iniziative del Consolato Generale

Data:

01/10/2020


XX Settimana della lingua italiana nel mondo – mostra “mezzo secolo con Alan Ford” e altre iniziative del Consolato Generale

Nella XX edizione della settimana della lingua italiana nel mondo, la mostra "Mezzo secolo con Alan Ford", organizzata nell'ambito delle Giornate della cultura italiana del Consolato Generale d'Italia a Fiume, ripercorre la storia di una delle pubblicazioni a fumetti più longeve e popolari del fumetto italiano, una serie che mescolando ironia, umorismo, satira e un gusto surreale in una ricetta inedita ha saputo conquistare generazioni di lettori.
Alan Ford detiene una serie di record non da poco: è l'unica serie italiana ancora scritta da uno dei suoi creatori dopo più di cinquant'anni, ed è senza dubbio il fumetto italiano più popolare in Jugoslavia, prima, e in Croazia, poi.
Già nel 1970 Alan Ford arriva dall'altra parte del Mare Adriatico, e la sua originalità fa subito breccia nel cuore dei lettori, entrando come nessun altro fumetto nella cultura popolare.
I cinquant'anni di Alan Ford in Croazia sono quindi l'occasione perfetta per un viaggio nella storia di questa serie straordinaria, dei suoi protagonisti, dei suoi autori, in un percorso realizzato in collaborazione con WOW Spazio Fumetto, Museo del Fumetto, dell'Illustrazione e dell'Immagine animata di Milano attraverso tavole originali, albi e oggettistica. L'inaugurazione ha avuto luogo il 7 ottobre alle ore 19 presso lo Spazio Kortil di Fiume, alla presenza del Console Generale Davide Bradanini e del Sindaco di Fiume Vojko Obersnel. La mostra è aperta fino al 30 ottobre.

Il 7 ottobre il Console Generale ha inoltre inaugurato presso la Sede della Comunità degli Italiani di Fiume la mostra dedicata all’architetto e designer italiano Vico Magistretti. La mostra è aperta fino al 31 ottobre.

Il 13 e 14 novembre avranno luogo presso la Sede della Comunità degli Italiani di Pola due repliche dello spettacolo “la strada per la luna”, liberamente tratto da un racconto di Gianni Rodari.

alan ford


469